Il mio eroe

Il mio eroe

A me viene da piangere ma il mio eroe ride.

Sarà la voglia di entrare finalmente in acqua dopo un viaggio così lungo.

Quei 10 metri dallo spogliatoio alla piscina non finivano più, ma li ha fatti tutti da solo, con il suo ritmo.

Non servono raccomandazioni o cartelli “non correre”, riesce a stento a camminare.

I suoi compagni sono immersi da un pezzo: sguazzano, urlano, schizzano e si tuffano a bomba, dentro e fuori dall’acqua come la ruota di un mulino.

Il mio eroe Alessandro Vianello Life Sport Business Coach

Dislessia? Dovrò solo metterci più impegno.
Richard Branson

Avrà forse sei anni, costumino azzurro e cuffia blu.

Gli mancano ancora un paio di metri, due minuti del nostro tempo.

Nell’epoca della fibra, una speciale piccola tartaruga claudicante è in viaggio verso il mare.

Non c’è niente di male a cadere. E’ sbagliato rimanere a terra.
Mohammed Ali

Sorrido, prego, piango, faccio il tifo.

Una felicità sconvolgente

Resto sospeso nell’incredulità di come la vita possa essere così ingiusta, crudele, senza senso e al tempo stesso così meravigliosa, sì meravigliosa, perché il mio eroe è felice.

Una felicità sconvolgente.

Gli ride tutto, anche se arranca, se gli fa male, se si trascina, se ci mette un’ora per arrivare dove un altro bambino volerebbe.

Quando mi sono svegliato senza gambe ho avuto la fortuna di farmi la domanda giusta: cosa mi resta?
Alex Zanardi

Cara piccola tartaruga claudicante…

mi piace pensare che il buon Dio ti abbia dato per sempre la straordinaria capacità di godere di quello che hai, di ridere col mondo, di andare avanti nonostante tutto.

Ne ho bisogno per uscire dall’acqua adesso che le mie stupide vasche hanno perso anche quel poco di significato che avevano prima.

Scusami… ho bisogno di credere che hai il dono della felicità e che ogni tuo piccolo passo sarà un grande balzo per l’umanità, mio piccolo Neil Armstrong.

Prima di vederti la tenerezza era un cucciolo di Labrador con la carta igienica in bocca e la tenacia aveva i denti stretti di chi avanza ruggendo.

Leader degli eroi invisibili

Adesso so chi è il leader degli eroi invisibili, quelli che tutti i giorni vanno avanti nonostante tutto senza lamentarsi di niente, facendo il meglio con quello che hanno: sei tu!

Tu col costumino azzurro e la cuffia blu che riesci a stento a camminare, l’agente segreto anti ammorbamento, la prospettiva sul mondo, l’immagine di una tenacia sorridente e rilassata, con gli occhi della festa.

Sei il mio eroe, sei il racconto per chi è fortunato ma non sa di esserlo.

Grazie per avermi fatto vedere come si cammina

e come ci si tuffa nel mondo

Il mio eroe Alessandro Vianello Life Sport Business Coach

Il segreto della vita è il dono 

Disclosure: Per amore di chiarezza e di trasparenza, desidero informarti che il link che troverai in questo post è un link di affiliazione e non ci sarà nessun costo aggiuntivo per te cliccandolo. Io guadagnerò una piccola commissione se tu deciderai di fare un acquisto. Tutto questo esiste perché ho un’esperienza diretta con questa azienda, avendo pubblicato con grande soddisfazione i miei libri ed ebooks con Amazon. Inoltre, voglio che tu sappia che ti raccomando questo buono regalo perché l'ho provato ed ha portato valore nella mia vita e in quella degli amici che lo hanno ricevuto, non certo per le piccole commissioni che prenderò se tu deciderai di acquistare qualcosa. Per favore, non spendere soldi in questi prodotti se non ne senti il bisogno o se non ti saranno utili a raggiungere i tuoi obiettivi.

Sorprendi chi ami con un Buono Regalo Amazon

Related Post