Come si diventa allenatore leader Ancelotti

Come si diventa allenatore leader Ancelotti

Sappiamo tutti che diventare allenatore è facile, basta seguire un corso allenatori e una volta superato l’esame ti danno il patentino e puoi andare in panchina. Come si diventa allenatore leader Ancelotti è tutt’altra storia.

Essere il capo allenatore ed essere seguito dai giocatori, dai dirigenti, dal presidente e dall’ambiente sono due cose molto diverse. Il potere di ruolo non è mai sufficiente, ti dà solo un certo tempo per dimostrare chi sei, se sei un leader oppure no, se ti seguiranno o se ti manderanno via.

Tutto nasce e tutto finisce nella leadership.
John Maxwell

Non è un caso che nel corso allenatore del settore tecnico della Federazione Italiana Gioco Calcio nelle varie regioni e a Coverciano prenda sempre più spazio la componente della psicologia, della comunicazione e della gestione del gruppo. Essere competenti dal punto di vista tecnico tattico è fondamentale, ma non basta per fare risultati.

Questione di leadership

Il messaggio che la FIGC sta mandando a tutti gli allenatori di 1a categoria UEFA PRO è formati, cresci, impara, scambia, mettiti in gioco, investi costantemente su di te come professionista e come Uomo: diventa leader!

Come di diventa allenatore leader Ancelotti Carlo Alessandro Vianello Mental Coach Spin Leader Life Sport Business Coaching

Come insegna Carlo Ancelotti la leadership è un potere implicito.

Un leader non dovrebbe mai avere bisogno di imprecare, sbracciarsi o usare il pugno di ferro.

Il tipo di calma di cui parla è basato sull’autorevolezza e sulla costruzione di un rapporto di fiducia, quello che permette poi di prendere decisioni fondamentali usando il carisma e la persuasione.

Calma = Forza

Le relazioni sono il fondamento di tutto ciò che faccio in quanto leader. Relazioni con chi è sopra di me, con lo staff e soprattutto con i giocatori.

No players no game

Se vale il detto “se vuoi sapere chi sei devi sapere cosa dicono di te gli altri appena esci dalla stanza”, allora trovare un collega o un ex giocatore che parli male di Ancelotti è una chimera. Anzi, non vorrebbero mai smettere di parlare di lui, di raccontarlo.

Come si diventa allenatore leader Ancelotti potrebbe riassumersi nella comprensione profonda di una massima: “Le persone non si curano di ciò che sai finché non sanno quanto ti curi di loro.”

Ecco il legame, ecco la relazione.

Se poi volessimo indagare l’importanza di possedere queste abilità, scopriamo che negli sport professionistici e nel calcio in particolare la parabola della leadership è estremamente compressa.

Si comincia con il corteggiamento (momento della scelta); la luna di miele (con società, ambiente, giocatori); la fase della stabilità (in cui si devono raccogliere risultati); la cristallizzazione (dove cominciano i problemi e difficoltà di relazione) e la rottura (the end).

Se un top manager delle cento aziende più capitalizzate della Borsa di Londra (FTSE 100) dura in media 5,18 anni, nella Premier League si passa a 2,36 anni (mantenendo nella media Wenger) e in serie A scende a 1,31 anni.

La fine può essere improvvisa, brutale e a volte senza ritorno, specialmente considerando i Manager alla prima esperienza importante.

Durante il percorso i momenti cruciali in cui le abilità di leadership possono influenzare e modificare gli eventi sono tantissimi.

Come si diventa allenatore leader Ancelotti insegna:

Prima le persone, dopo le strategie

In ogni comunicazione c’è una parte di relazione (il come) e una parte di contenuto (il cosa). Sono inscindibili, ma se manca la prima non passa la seconda.

Diventare un grande allenatore significa diventare un grande leader.

Prepara il bambino per il cammino, non la strada al bambino.

Leader si diventa

Disclosure: Per amore di chiarezza e di trasparenza, desidero informarti che il link che troverai in questo post è un link di affiliazione e non ci sarà nessun costo aggiuntivo per te cliccandolo. Io guadagnerò una piccola commissione se tu deciderai di fare un acquisto. Tutto questo esiste perché ho un’esperienza diretta con questa azienda, avendo pubblicato con grande soddisfazione i miei libri ed ebooks con Amazon. Inoltre, voglio che tu sappia che ti raccomando questo libro/ebook perché l'ho letto e provato ed ha portato valore nella mia vita, non certo per le piccole commissioni che prenderò se tu deciderai di acquistare qualcosa. Per favore, non spendere soldi in questi prodotti se non ne senti il bisogno o se non ti saranno utili a raggiungere i tuoi obiettivi.

Imperdibile: Il leader calmo. Come conquistare menti, cuori e vittorie

Vuoi avere più tempo ed energie per quello in cui fai la differenza?
Vuoi essere un allenatore e un leader sempre più togo?
Clicca niente da insegnare, tutto da moltiplicare

Related Post