Come si diventa allenatore leader Allegri

Come si diventa allenatore leader Allegri

Sappiamo tutti che diventare allenatore è facile, basta seguire un corso allenatori e una volta superato l’esame ti danno il patentino e puoi andare i panchina. Come si diventa allenatore leader Allegri è tutt’altra storia.

Essere il capo allenatore ed essere seguito dai giocatori, dai dirigenti, dal presidente e dall’ambiente sono due cose molto diverse. Il potere di ruolo non è mai sufficiente, ti dà solo un certo tempo per dimostrare chi sei, se sei un leader oppure no, se ti seguiranno o se ti manderanno via.

Tutto nasce e tutto finisce nella leadership.
John Maxwell

Non è un caso che nel corso allenatore del settore tecnico della Federazione Italiana Gioco Calcio nelle varie regioni e a Coverciano prenda sempre più spazio la componente della psicologia, della comunicazione e della gestione del gruppo.

Questione di leadership

Essere competenti dal punto di vista tecnico tattico è fondamentale, ma non basta per fare risultati. Il messaggio che la FIGC sta mandando a tutti gli allenatori di 1a categoria UEFA PRO è formati, cresci, impara, scambia, mettiti in gioco, investi costantemente su di te come professionista e come Uomo: diventa leader!

Come si diventa allenatore leader Allegri è molto semplice Alessandro Vianello Mental Coach Spin Leader Life Coach Sport Coaching

Mr Allegri, quand’era ancora giocatore è stato aggregato ad una tournée estiva del Milan in cui ha cominciato a costruirsi la sua carriera di allenatore entrando in relazione con Adriano Galliani e con il Milan, ai tempi la società più ricca, strutturata e meglio organizzata d’Italia.

Quando divenne allenatore del Sassuolo e fece la promozione in serie B ne parlavano già tutti come di un abile tessitore di relazioni.

Leadership is relationship

Ci sapeva fare così bene che dopo le prime 5 partite perse in serie A con il Cagliari il presidente Cellino, lo Zamparini di Sardegna, non lo esonerò neppure lasciando tutti a bocca aperta.

Uno che riesce a non farsi buttare fuori alla prima esperienza in serie A andando ben oltre la soglia critica della 3 partite perse consecutive deve avere una marcia in più.

Infatti… Ricordo la conferenza stampa in cui Cellino lo confermò dicendo che aveva visto tutti gli allenamenti, che la squadra si allenava duramente e molto bene, che i giocatori lo seguivano, che il gioco c’era e mancavano solo i risultati, che di meglio in giro non c’era nessuno e bisognava solo aspettare con fiducia.

Sembrava un’altro… ma il Cagliari così fece, all’ottava giornata del girone di ritorno era già salvo ed Allegri vince la seconda panchina d’oro.

53 punti in scioltezza, tutto molto semplice!

Ecco come si diventa allenatore leader Allegri!

Fiducia

La calma e la lucidità con cui analizzava i risultati, negativi e positivi, e il modo in cui faceva giocare le sue squadre gli valsero la chiamata del Milan. Piaceva a Galliani per il modo di essere, per la pacatezza e la determinazione, per il saper stare al suo posto e per il suo look, sempre in ordine, mai sopra le righe.

Nella prima conferenza stampa a Milanello rimase al suo posto con classe e visione a lungo a termine, assistendo paziente allo show di Berlusconi e portandosi a casa il suo primo scudetto.

Il resto è storia recente. Alla Juventus è entrato in corsa guadagnandosi la stima di tutti, un super contratto e la possibilità di allenare una squadra di campioni.

Il 9 aprile 2019 pubblica le sue 32 regole, perché il calcio è molto semplice: O fai gol, o fai assist o corri.

Il mondo della leadership è ancora tutto da scoprire per noi allenatori. Una parola detta in un certo modo può cambiare le cose. Forse è in questo campo che si può sorprendere.
Mr Allegri

Thin slicing

In particolare desidero portare l’attenzione su un aspetto fondamentale dell’essere allenatore in cui Massimiliano Allegri sta diventando un maestro: il thin slicing, ossia la capacità di prendere immediatamente decisioni giuste con pochissime informazioni a disposizione.

Ecco come si diventa allenatore leader Allegri!

L’inconscio prende decisioni dietro una porta chiusa.

Soltanto la ricerca, l’accumulo e lo scambio continuo sui dettagli percettivi (competenza da costruire anche nella relazione con un Mental Coach Spin Leader) possono far cogliere immediatamente quei segnali apparentemente deboli, ma in realtà fortissimi, che emergono durante il gioco.

Fettine sottili

Così come la leadership, anche il saper fare fettine sottili di un intero blocco di contenuto per cogliere in un momento l’essenza del tutto è un percorso da sviluppare nel tempo, imparando quando, dove e come guardare.

Gli americani lo chiamano court sense.

Disclosure: Per amore di chiarezza e di trasparenza, desidero informarti che il link che troverai in questo post è un link di affiliazione e non ci sarà nessun costo aggiuntivo per te cliccandolo. Io guadagnerò una piccola commissione se tu deciderai di fare un acquisto. Tutto questo esiste perché ho un’esperienza diretta con questa azienda, avendo pubblicato con grande soddisfazione i miei libri ed ebooks con Amazon. Inoltre, voglio che tu sappia che ti raccomando questo libro/ebook perché l'ho letto e provato ed ha portato valore nella mia vita, non certo per le piccole commissioni che prenderò se tu deciderai di acquistare qualcosa. Per favore, non spendere soldi in questi prodotti se non ne senti il bisogno o se non ti saranno utili a raggiungere i tuoi obiettivi.

Per saperne di più sul thin slicing ti consiglio un libro bellissimo: In un batter di ciglia: Il potere segreto del pensiero intuitivo

E naturalmente il primo libro di Massimiliano Allegri perché il calcio È molto semplice

Come di diventa allenatore leader Allegri?

È una cavolata dire che la partita si capisce meglio dalla tribuna. Lassù sei fuori, invece devi stare dentro il campo, percepire, cogliere uno sguardo, un momento. Il calcio non è solo tattica e schemi.
Mr Allegri

Vuoi avere più tempo ed energie per quello in cui fai la differenza?
Vuoi essere un allenatore e un leader sempre più togo?
Clicca niente da insegnare, tutto da moltiplicare

Related Post